Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

venerdì 4 novembre 2011

Strane Idee...

Singular Peregrine:

Inizialmente avevo pensato di allestirla diversamente, più cattiva, gomme da mountain bike, parafanghi generosi, e via dicendo...

Non avevo fatto i conti con gli spazi a disposizione tra i foderi e gli steli della forcella, troppo ridotti per farvi passare sia un paio di gomme da 2.0 - 2.1 che i parafanghi.

Poi procedo con l'acquisto di un portapacchi Tubus modello Locc, dal disegno robusto, adatto per carichi fino a 40Kg ed uso intensivo. Una volta montato, il mio occhio però percepisce che forse è un po' troppo massiccio per il modello di bici.

Arriva dunque il verdetto finale: la Peregrine in futuro subirà dei ritocchi per quanto riguarda il montaggio, sarà adibita al touring light, su strade asfaltate e sterrate facili.

La doterò di portapacchi più leggeri, ad esempio i modelli in titanio della tubus, e coperture magari più stradali, filanti, con tassellatura meno marcata, anche se dal volume sempre piuttosto generoso. Le Schwalbe Marathon Dureme o Racer per esempio.

Per le avventure più selvagge, su sterrate difficili ho già da un po' un'idea che mi frulla nella testa, vorticosamente, sempre più forte ed insistentemente. L'idea ha il nome di Surly Ogre.

Cerchi robusti, gomme larghe, parafanghi Cascadia, portapacchi massicci... insomma una nuova bella bestiolina per le esperienze più impegnative di wild touring.

Intanto partiamo dal telaio, appena sarà disponibile nei negozi, e poi arriverà il resto.
Posta un commento